Inizio News DIZIONARIO Info

★ ☆ ☆

Introduzione

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - Z


N


NEGAZIONE (LO) - Operazione logica che inverte il senso e il valore di verità di un'affermazione: la tabella di verità di un'affermazione negata è invertita rispetto alla tabella dell'affermazine iniziale.

NEGAZIONE (AR, AL) - Termine o espressione che compone una FRAZIONE, posto al di sopra del segno di frazione.

NORMA di un vettore (GE, AM) - vedi: MODULO.

NORMALE(GE) - vedi: PERPENDICOLARE.

NORMALIZZARE un vettore (GE, AM) - moltiplicare un vettore per un opportuno valore scalare, in modo tale che il modulo del vettore diventi 1.

NUMERO (AR, AL) - concetto primitivo dell'aritmetica, usato in ogni branca della matematica e delle discipline scientifiche. Il concetto di N. naturale è stato usato in modo ingenuo sin dall'antichità per classificare gruppi di elementi in base a quanti essi siano; con le civiltà egizia e mesopotamica si introducono i primi N. razionali, partendo dalle frazioni unitarie; per Pitagora e la sua scuola i N. hanno significato mistico e quindi una particolare importanza nello studio della natura; bisogna andare in India per vedere l'utlizzo dello zero come vero e proprio N., insieme ai N. negativi; agli arabi si riconosce il merito dell'invenzione della notazione posizionale, per rappresentare quantità numeriche in modo più chiaro e semplice. Solo in seguito, con l'introduzione di un formalismo matematico, negli ultimi secoli si è potuto andare oltre e studiare insiemi numerici più avanzati, come i N. algebrici irrazionali (messi "al bando" dalla scuola pitagorica) e i trascendenti, fino ad arrivare ad N. completamente astratti come il campo dei N. complessi o il corpo dei N. quaternioni. Per approfondire vedi le pagine sugli insiemi numerici.

  • insieme dei N. naturali - insieme dei N. usati per contare; tale insieme è definito in modo ricorsivo dagli assiomi di Peano;
  • N. dispari - N. naturale non divisibile per 2;
  • N. pari - - N. naturale divisibile per 2;
  • N. primo - N. avente esattamente due divisori distinti: 1 e se stesso;
  • N. perfetto - N. uguale alla somma dei suoi divisori propri;
  • opposto di un N. - N. che, addizionato al N. iniziale dà come risultato zero;
  • insieme dei N. interi relativi - insieme formato aggiungendo ai N. naturali i loro opposti e lo zero;
  • reciproco di un N. - N. che, moltiplicato al N. iniziale dà come risultato uno;
  • insieme dei N. razionali - insieme formato da tutti i possibili risultati delle divisioni tra N. interi (ad eccezione di quelle aventi zero come divisore);
  • insieme dei N. reali - insieme di tutti i N. utilizzabili in problemi quotidiani: i N. reali sono definiti in modo più rigoroso, come il limite della successioni di N. decimali con qualunque ordine di cifre;
  • N. irrazionale - N. reale che non si può scrivere come divisioni tra N. interi;
  • N. algebrico - N. reale che si può ottenere come risultato di equazioni intere;
  • N. trascendente - N. reale che non si può ottenere come risultato di equazioni intere;
  • insieme dei N. complessi - insieme formato da N. della forma a + ib, essendo a e b N. reali e i l'unità immaginaria;
  • N. fisso (GE) - costante geometrica di un poligono regolare; moltiplicando il quadrato del lato del poligono per il N. fisso si otteniene il valore dell'area del poligono;

^
Torna su


<<< Precedente   -   Successivo >>>

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - Z